Spaghetti di Gragnano IGP – De Rosa

SPAGHETTI DI GRAGNANO IGP – DE ROSA


Photo: © Jacopo Ventura

AUTRICE: Valeria Laudi

COSA:
Pasta di Gragnano IGP, la dicitura indica la pasta di altissima qualità prodotta in tutto il territorio del Comune di Gragnano (NA)

CHI:
Pasta L. de Rosa, brand del Pastificio Gentile di Gragnano (NA), una delle aziende del consorzio “Gragnano città della pasta IGP” (sito web)

QUANDO:
tutto l’anno

DOVE:
Esselunga (sito web)

PERCHÉ:
la De Rosa è una pasta da intenditori, prodotta dal 1920 seguendo i metodi tradizionali dei pastai di Gragnano, ovvero impiego di pregiata semola di grano duro coltivato e molito in Italia, utilizzo per l’impasto dell’acqua della falda acquifera locale, trafilatura al bronzo, che conferisce alla pasta la caratteristica rugosità superficiale, ed essiccazione naturale.
Anche il packaging De Rosa è molto curato, dallo stile un po’ vintage e dal sapore artigianale: un sacchetto di carta pesante, chiuso per bene con due ribattini metallici, contenente spaghetti lunghi ripiegati in due, segno inequivocabile del metodo di essiccazione utilizzato.
Dal colore leggermente più chiaro rispetto ad altre paste, la De Rosa è ruvida al tatto, porosa, e proprio per questa ragione particolarmente adatta a farsi avvolgere da condimenti e sughi, tiene benissimo la cottura, sprigiona un intenso profumo di grano e il gusto verace della pasta fatta in casa.

COME:
per una cottura al dente, questi spaghetti di Gragnano richiedono tempi un po’ più lunghi rispetto ad altre paste di semola, altrimenti si rischia di mangiarli al chiodo, ovvero con l’anima ancora croccante. Come li ho mangiati? Ovviamente alla napoletana, c’a pummarola ‘ncoppa e una fogliolina di basilico. In tutta semplicità, ma in perfetta armonia tra pasta e condimento.

QUANTO COSTA:
€ 2,60 il pacchetto da 500 g
(prezzo di acquisto in data 18/08/2021)


Valutazione complessiva

Buono 7/10