Spalla Cotta San Secondo PAT – La Porchetta

SPALLA COTTA SAN SECONDO PAT – LA PORCHETTA


Photo: © Jacopo Ventura

AUTRICE: Valeria Laudi

COSA:
Spalla cotta di San Secondo, il paesino della bassa parmense da dove trae origine. Ricavato dalla zampa anteriore del maiale, questo antichissimo e pregiato salume prima riposa crudo negli aromi e nelle spezie per 15 giorni, in seguito, dopo essere stato legato a mano, stagiona per altri 25/30 giorni e, infine, viene cotto per ore a bassa temperatura in acqua, vino rosso Fortanina e verdure.

CHI:
Azienda agricola La Porchetta (Salumificio Nonno Eugenio) di Langhirano (PR) che da tre generazioni con grande passione lavora artigianalmente le carni fresche dei propri suini e fa parte del “Consorzio Tutela della Spalla di San Secondo”.

QUANDO:
tutto l’anno

DOVE:
sul loro sito www.laporchetta.it

PERCHÉ:
questo piccolo salumificio artigianale l’ho scoperto quasi per caso, mentre tornavo dalla Versilia, a zonzo senza meta sulle colline parmensi alla ricerca di un posticino caratteristico per una golosa sosta culinaria a base di affettati e torta fritta (la variante locale del gnocco fritto), tortelli fatti in casa e Lambrusco. Mi ha subito colpito questa casa colonica circondata da un paesaggio armonico di dolci e sinuose colline, così ho navigato immediatamente il loro sito, scoprendo che non solo producevano anche la famosa spalla cotta, un salume della tradizione parmense che a Milano trovo con difficoltà, ma consegnavano a domicilio in tutta Italia. Come resistere? Avevo scovato uno dei migliori produttori artigianali di spalla cotta e non la ordinavo? Detto, fatto.

COME:
dolcissima, gradevolmente mostosa con le sue venature di grasso e aromatizzata alla perfezione, la Spalla cotta de “La Porchetta” è ottima come antipasto, da sola o in compagnia di altri salumi. L’abbinamento perfetto sarebbe la classica torta fritta, ma per una scelta più light in genere io la accompagno a tortini caldi di patate aromatizzati con salvia e rosmarino. Mi piacciono anche perché sono veloci e semplicissimi da preparare. Una volta lessate le patate, prima le schiaccio con la forchetta, aggiungendo sale, erbe aromatiche tritate e un giro di olio EVO, poi dopo aver spianato l’impasto, con il coppapasta ricavo piccoli dischi da passare in forno per una decina di minuti.
Questa spalla cotta è una leccornia tale che dà le sue belle soddisfazioni anche servita calda, come secondo piatto insieme a un bel puré di patate. Talmente tenera che si scioglie in bocca, ma soprattutto sprigiona ancor di più il suo incredibile profumo e i suoi aromi delicati.

QUANTO COSTA:
a partire da € 40,00 per 2 kg
(prezzo di acquisto in data 11/05/2021)


Valutazione complessiva

Ottimo 9/10